Disturbi dell’età evolutiva

Disturbi dell’età evolutiva

I disturbi dell’età evolutiva, similmente a quanto avviene per gli adulti, possono manifestarsi con sintomatologie molto diverse che vanno da stati d’ansia a disturbi psicosomatici, da disturbi alimentari a problematiche emotive, relazionali e comportamentali, da difficoltà scolastiche a disturbi del sonno.

In particolare, per quel che riguarda i bambini in età prescolare o poco più grandi, tra le manifestazioni più frequenti si ritrovano i disturbi del comportamento evacuatorio (enuresi ed encopresi) e i disturbi alimentari.

Le forme di disagio che i bambini più piccoli possono provare, facilmente si esprimono in riferimento alle funzioni fisiologiche quali appunto l’evacuazione, l’alimentazione o il sonno.

Per quel che riguarda bambini più grandi, si ritrovano problematiche a carico del comportamento, (che può essere percepito come oppositivo e insofferente alle regole date dai genitori) oppure possono riguardare il funzionamento scolastico.

L’origine di questi sintomi è complessa e comprende una molteplicità di fattori differenti, che fanno riferimento alle dinamiche evolutive, alle relazioni significative del bambino e ad eventi rilevanti della sua vita familiare.